euro calcio eurocalcio news
euro calcio
I miti del passato: I calciatori che hanno fatto la storia.
I campioni di oggi: I calciatori che faranno la storia.
Specials
Link sui migliori siti web del calcio.
La storia dei mondiali di calcio.
Forum: Per discutere su qualsiasi argomento in modo asincrono.
Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter gratuita di Eurocalcio News. 

Consiglialo ai tuoi amici
articoli di calcio
Gigi Riva  Gigi Riva
Rombo di tuono
Gianni Rivera  Gianni Rivera
Golden Boy
Bora Milutinovic  Bora Milutinovic
L'allenatore giramondo
Ronaldo  Ronaldo
Il fenomeno venuto dal Brasile
Italia-Germania 4-3  Italia-Germania 4-3
La partita del secolo
Gerd Muller  Gerd Muller
Bomber di razza
Johan Neeskens  Johan Neeskens
Giocatore universale
Emilio Butragueno  Emilio Butragueno
El Buitre
Mark Viduka  Mark Viduka
Gigante australiano
Kily Gonzales  Kily Gonzales
Gioiello del Valencia
Rivaldo  Rivaldo
Campione predestinato
Johan Cruyff  Johan Cruyff
Talento fuori del comune
Il grande Torino  Il grande Torino
Superga, tragedia ancora viva
Bobby Charlton  Bobby Charlton
Dribbling, gol e fair play
Just Fontaine  Just Fontaine
Il Signor 13 reti
Gabriel Batistuta  Gabriel Batistuta
Il re Leone
Eric Cantona  Eric Cantona
The King
Chilavert  Chilavert
Il portiere goleador
George Best  George Best
Talento irlandese
Qualificazioni mondiali  Qualificazioni mondiali
Korea-Giappone 2002
L'inossidabile Trap  L'inossidabile Trap
L'allenatore pi¨ amato d'Italia
la favola del Calais  la favola del Calais
la classe operaia va in paradiso
Garrincha  Garrincha
Il genio del Brasile
L'origine delle Coppe  L'origine delle Coppe
Breve storia delle coppe europee
<b> Marco Van Basten </b>  Marco Van Basten
La classe e la perfezione
20 Campioni per un secolo  20 Campioni per un secolo
I migliori calciatori del 900
Il grandeReal Madrid  Il grandeReal Madrid
Nel mito del calcio
Pallone d'oro  Pallone d'oro
Il sogno dei campioni
Alex Del Piero  Alex Del Piero
Fenomeno Vero
La tattica nel calcio del 900  La tattica nel calcio del 900
L'evoluzione del modulo di gioco
Diego Armando Maradona  Diego Armando Maradona
genio e sregolatezza

[segue]...

euro calcio

Kily Gonzales Kily Gonzales
Gioiello del Valencia
Quello di Kily Gonzales Ŕ un nome ricorrente nel calciomercato italiano.
Impostosi all'attenzione degli addetti ai lavori europei dopo le ultime due straordinarie stagioni disputate con la maglia bianca del Valencia, Kily Ŕ uno dei rari esemplari di "ala" nel calcio moderno.
Insieme a Overmars, Zenden, Conceicao, Caf¨ e pochi altri talenti capaci di impazzare sulle fasce e creare miriadi di occasioni per la propria squadra, Kily Gonzales rappresenta il sogno di molti allenatori: con la sua velocitÓ e proprietÓ tecnica di palleggio, rappresenta il classico assist-man capace di rifornire gli attaccanti con cross o con il suo movimento incessante.
Approdato in Spagna al modesto Saragozza, Kily ha saputo imporsi doppiamente: Ŕ riuscito, infatti, ad imporsi sia nel calcio europeo che nella propria nazionale (che mai lo aveva convocato quando giocava in patria).
Dal Saragozza Kily approda poi al Valencia di Cuper: un gruppo disomogeneo di "vecchi" vogliosi di riscatto e giovani affamati di vittoria.
Il miracolo del Valencia lo conosciamo tutti, soprattutto le due fantastiche cavalcate in Champions League, terminate purtroppo con altrettante sconfitte dei bianchi in finale.
Le due sfortunate esperienze nella massima competizione europea hanno attirato sui gioielli del Valencia gli occhi vogliosi dei direttori sportivi dei maggiori club europei ed italiani in particolar modo.
GiÓ l'anno scorso alcuni campioni sono stati ceduti (Gerard, Farinos, Claudio Lopez....), ma Kily Ŕ rimasto al suo posto: il Valencia ha saputo sostituire i partenti con giocatori altrettanto validi, ma decisamente convenienti per il bilancio, eppure non ha accettato offerte faraoniche per l'esterno argentino.
Non Ŕ facile, oggigiorno, trovare esterni dotati della velocitÓ e delle caratteristiche tecniche e caratteriali di Kily Gonzales: oltre che dotato dei tocchi migliori, infatti, Kily Ŕ anche un "duro" alla Diego Simeone.
Non lo si vede mai togliere la gamba da un contrasto o lasciare la squadra nel momento in cui la lotta si fa dura..... insomma una roccia!!
Bisogna specificare che, seppur non intimidito dal calcio fisico, l'argentino Ŕ, in genere, leale e corretto in campo: riesce a incanalare il furore agonistico per "mordere" sul campo, senza perdere la testa.
Fortissimo in progressione, le percussioni sulla fascia sono il suo pezzo forte, Ŕ un giocatore generoso che cerca spesso la soluzione nel passaggio piuttosto che eccedere in personalismi.
Pur non essendo un fenomeno, anche la tecnica Ŕ pi¨ che buona, mancino (ma usa anche il destro per crossare e passare), non teme l'uno contro uno, anzi si esalta nei duelli con i difensori, si Ŕ imposto come uno dei pi¨ forti esterni sinistri in Europa.
Nel valencia forma una coppia invidiabile nel settore sinistro del campo con un altro talento emergente, quell'Aimar che i nostri club (insieme all'altro campioncino Saviola) non sono riusciti ad ingaggiare.
Eh giÓ, perchŔ il nostro calcio multimiliardario negli ultimi anni ha ingaggiato giocatori a destra e manca quando giÓ erano affermati, pagandoli profumatamente, mentre societÓ spagnole, inglesi o tedesche hanno investito con i giovani pi¨ promettenti di vari campionati extra-comunitari.
E' il caso dell'Argentina, i cui talenti pi¨ promettenti approdano regolarmente nei club spagnoli (vedi i giÓ citati Aimar e Saviola), per poi essere rivenduti, eventualmente, in futuro a cifre astronomiche.
Lo stesso Ŕ avvenuto per Kily Gonzales: il costo del suo cartellino Ŕ stato (nel 1996) di soli 5 miliardi, oggi costa almeno 15 volte tanto.......


Sono presenti 3 commenti a questo articolo.
lascia un commento su Kily Gonzales Gioiello del ValenciaLascia un commento
Mostra i commenti lasciati da altri utenti su Kily Gonzales Gioiello del ValenciaMostra i commenti
Stampa articolo Kily Gonzales Gioiello del ValenciaStampa questo articolo