euro calcio eurocalcio news
euro calcio
I miti del passato: I calciatori che hanno fatto la storia.
I campioni di oggi: I calciatori che faranno la storia.
Specials
Link sui migliori siti web del calcio.
La storia dei mondiali di calcio.
Forum: Per discutere su qualsiasi argomento in modo asincrono.
Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter gratuita di Eurocalcio News. 

Consiglialo ai tuoi amici
articoli di calcio
Gigi Riva  Gigi Riva
Rombo di tuono
Gianni Rivera  Gianni Rivera
Golden Boy
Bora Milutinovic  Bora Milutinovic
L'allenatore giramondo
Ronaldo  Ronaldo
Il fenomeno venuto dal Brasile
Italia-Germania 4-3  Italia-Germania 4-3
La partita del secolo
Gerd Muller  Gerd Muller
Bomber di razza
Johan Neeskens  Johan Neeskens
Giocatore universale
Emilio Butragueno  Emilio Butragueno
El Buitre
Mark Viduka  Mark Viduka
Gigante australiano
Kily Gonzales  Kily Gonzales
Gioiello del Valencia
Rivaldo  Rivaldo
Campione predestinato
Johan Cruyff  Johan Cruyff
Talento fuori del comune
Il grande Torino  Il grande Torino
Superga, tragedia ancora viva
Bobby Charlton  Bobby Charlton
Dribbling, gol e fair play
Just Fontaine  Just Fontaine
Il Signor 13 reti
Gabriel Batistuta  Gabriel Batistuta
Il re Leone
Eric Cantona  Eric Cantona
The King
Chilavert  Chilavert
Il portiere goleador
George Best  George Best
Talento irlandese
Qualificazioni mondiali  Qualificazioni mondiali
Korea-Giappone 2002
L'inossidabile Trap  L'inossidabile Trap
L'allenatore più amato d'Italia
la favola del Calais  la favola del Calais
la classe operaia va in paradiso
Garrincha  Garrincha
Il genio del Brasile
L'origine delle Coppe  L'origine delle Coppe
Breve storia delle coppe europee
<b> Marco Van Basten </b>  Marco Van Basten
La classe e la perfezione
20 Campioni per un secolo  20 Campioni per un secolo
I migliori calciatori del 900
Il grandeReal Madrid  Il grandeReal Madrid
Nel mito del calcio
Pallone d'oro  Pallone d'oro
Il sogno dei campioni
Alex Del Piero  Alex Del Piero
Fenomeno Vero
La tattica nel calcio del 900  La tattica nel calcio del 900
L'evoluzione del modulo di gioco
Diego Armando Maradona  Diego Armando Maradona
genio e sregolatezza

[segue]...

euro calcio

L'origine delle Coppe L'origine delle Coppe
Breve storia delle coppe europee
Coppa Campioni

La più prestigiosa coppa europea, la Coppa dei Campioni, nasce ufficialmente nel 1955, quando i maggiori club d'Europa si riunirono presso l'Hotel Ambassador di Parigi (il 2 aprile 1955 per l'esattezza) e stabilirono le regole per un torneo continentale denominato all'inizio "Coppa d'Europa".
La FIFA e la UEFA (i due organismi che regolano tottora il calcio a livello mondiale ed europeo) non erano particolarmente felici dell'innovazione, ma dovettero cedere alla decisione dei grandi club.
Imposero però un cambiamento nel nome del torneo: visto che "coppa d'Europa" sembrava più un avvenimento per nazioneli, si optò per "coppa dei campioni d'Europa", che meglio indicava quali sarebbero stati i club che partecipavano.
Ma come era nata questa voglia di competizione tra i club europei?
Come al solito, le origini sono da ricercare in Inghilterra.
Nel 1954 i campioni di Inghilterra ( il Wolverhampton Wanders, da qui in poi citato con il soprannome di Wolves) disputarono una serie di partite di alto profilo nel proprio stadio, il mitico Molineaux.
Sfidarono i campioni d'Austria (FC Vienna), di Israele (Makabi Tel Aviv), dell'URSS (Spartak Mosca) e, soprattutto, gli invincibili Ungheresi del Honved Budapest.
Nella formazione magiara militavano 5 titolari della nazionale entrata nella leggenda del calcio: Kocsis, Lorant, Czibor, ma soprattutto il leggendario colonnello Ferenc Puskas (che poi sarà splendido protagonista e trascinatore del mitico Real Madrid degli anni 60).
La grande Ungheria aveva massacrato tutte le nazionali europee, la stessa Inghilterra aveva subito un umiliante 7-1 a Budapest proprio nel 1954, perciò i giornali inglesi diedero grande risalto alla sfida fra i due club, vivendo l'evento proprio come una rivincita.
La vendetta fu consumata: il 13 dicembre del 1954, sotto i riflettori del Molinaux, i Wolves battevano per 3-2 i maestri dellHonved!
I giornali parlaroni di partita del secolo, di dimostrazione di buona salute del calcio inglese, che evidentemente per loro non era rappresentato dalla nazionale battuta dall'Ungheria.
Quando poi la squadra dei Wolves battè anche le altre compagini invitate al Molinaux, i giornali titolarono "Wolves campioni d'Europa".
Da qui viene l'idea di un torneo europeo, che come abbiamo detto sarà concretizzata l'anno dopo a Parigi, ma la cosa buffa da notare è che alla prima coppa dei campioni Proprio l'Inghilterra non presenta nessuna squadra iscritta: infatti al Chelsea (vincitrice della premier league del 54/55) fu impedito di partecipare.
Forse ciò fu dovuto allo stesso Chelsea, fra le migliori squadre del dopoguerra, ma in crisi nellla stagione 1955/56, ma molto più probabilmente la federazione inglese avrebbe preferito che il Wolverhampton avesse vinto il campionato andando poi a rappresentare l'Inghilterra, così per evitare brutte figure imprdì l'accesso alla competizione al Chelsea, ritenuto troppo debole.
Il primo incontro si disputò nel 55, il 4 settembre, e vide in campo Sporting Lisbona e Partizan Belgrado: partita finita in parità, 2-2.
Dal 1955 al 1991, il torneo rimase pressochè invariato nella sua formula: partecipavano le squadre campioni nei rispettivi campionati, affrontandosi in scontri diretti articolati in andata e ritorno.
Dal 1991, invece, si disputa la "Champions League", strutturata a gironi all'italiana, a cui possono accedere anche le squadre meglio piazzate nei campionati più importanti.


Coppa delle Coppe

Fondata a Bratislava nel 1960 dal comitato organizzatore della Mitropa Cup (Austria, Cecoslovacchia, Italia, Jugoslavia e Ungheria) fu, in seguito, organizzata e gestita dall'UEFA.
Questa competizione faceva confrontare le squadre vincitrici delle Coppe Federali (o le finaliste, nel caso in cui la vincente della coppa nazionale avesse anche vinto lo scudetto).
Proprio per questa caratteristica è l'unica coppa che consente l'accesso alle competizioni europee anche a squadre di divisioni inferiori.
Inoltre la nascita di questo torneo stimolò molti paesi che avevano soppresso le proprie coppe nazionali a riattivarle: è il caso di Cecoslovacchia, Islanda, Belgio, Olanda e molte altre nazioni.
Alcuni anni fa la UEFA ha deciso di sopprimere la Coppa delle Coppe, visto che sempre più spesso la manifestazione veniva snobbata dai grandi club.


Coppa delle Città di Fiera - Coppa UEFA

Per la conquista di questa coppa venne disputato il primo incontro di calcio ufficiale di una competizione europea: il 4 giugno 55 la selezione di Basilea venne sconfitta per 5 a 0 dalla selezione di Londra.
Fino al 1971 partecipavano a questa manifestazione società europee gloriose e poco note, poi subentrò l'organizzazione UEFA (ribattezzandola "Coppa UEFA") continuando a dare l'opportunità di parteciparvi a tutte le migliori squadre di ogni paese che non fossero campioni nazionali.
Come diceva il nome stesso, nelle idee degli organizzatori questa coppa doveva servire per promuovere e fare incontrare tutte le città che fossero state sedi di manifestazioni fieristiche e mostre-mercato internazionali: alle prime edizioni parteciparono selezioni formate da giocatori della stessa città che militavano in diverse squadre in rappresentanza di Basilea, Belgrado, Berlino Ovest, Colonia, Copenaghen, Francoforte sul Meno, Lipsia, Londra, Novi Sad, Odense, Utrecht, Vienna (che rinunciò alla prima edizione) e Zagabria.
Quest'idea andava però tramontando, sia per la sempre maggiore difficoltà a reperire date disponibili, sia per la crescente riluttanza dei club a cedere i loro giocatori.
Fu a questo punto che intervenne l'UEFA: venne meno la discriminante di città fieristica come criterio di partecipazione e venne stilato un ranking europeo: ogni paese, in base alla sua posizione in graduatoria, poteva iscrivere da un massimo di 4 (o 5 con la detentrice) ad un minimo di 0 squadre.
Anche se è ancora esistente, questa coppa si è vista togliere spazio vitale dalla Champions League, oggi è relegata a "coppa di consolazione" per gli esclusi dalla ex-coppa campioni.


Non sono presenti commenti a questo articolo.
lascia un commento su L'origine delle Coppe Breve storia delle coppe europeeLascia un commento
Stampa articolo L'origine delle Coppe Breve storia delle coppe europeeStampa questo articolo